Luoghi di interesse - Novembre 12, 2019

Famiglia in fuga: il blog per le famiglie che viaggiano

Famigliainfuga.com è un blog che parla di viaggi e di tutto ciò che ruota intorno all’avventura, ma sempre con bambini al seguito. I fondatori sono infatti due simpatici genitori, Michele e Chiara che amano l’avventura e non temono di mettersi in viaggio con l’intera famiglia alla scoperta del nostro meraviglioso mondo. Temerari, coraggiosi, visionari e con una grande forza interiore che riescono a comunicare e trasmettere in ogni post che pubblicano.

 

Bimbi al seguito con la valigia e un camper sempre pronto all’avventura

La storia della famiglia Valente è molto particolare e anche se hanno vissuto un periodo molto difficile, questi due genitori sono riusciti a trovare tutta la forza che avevano dentro per costruire un futuro meraviglioso insieme ai loro due ragazzi Alessia di 15 anni e Gabriele di 9; ma andiamo per gradi.

Michele e Chiara hanno una grande passione per l’avventura e per la scoperta di mete lontane e sconosciute, amano prendere l’aereo, il treno, la nave e ogni occasione sembra essere propizia per preparare la valigia insieme ai ragazzi e mettersi in viaggio. Dove? Ovunque! Le destinazioni che propongono partono dalla nostra bella Italia e inseguono mete lontane come l’America, l’Africa e il continente oceanico, sempre con uno spirito avventuroso e audace.

La loro vita ha avuto un percorso tranquillo fino a quando nel 2017, in seguito ad una serie di controlli medici, hanno scoperto che Gabriele, il loro secondo figlio di 9 anni è affetto da una rarissima sindrome che colpisce le articolazioni e la pelle. Senza sapere nemmeno di cosa si trattasse e quali fossero le conseguenze, hanno iniziato a combattere contro questo terribile mostro che è la sindrome di Ehlers Danlos, una malattia degenerativa del tessuto connettivo invalidante di tipo ipermobile.

Parliamo di una rara malattia che si caratterizza da un gruppo di disordini del tessuto connettivo e causano ipermobilità articolare. Questo comporta problemi all’estensione degli arti oltre un certo livello consentito, e dunque possibilità di continue sublussazioni e dislocazioni. Gabriele soffre, inoltre, di dolori articolari diffusi e la malattia causa problematiche anche all’epidermide, con la possibilità concreta di contrarre l’osteoartrite precoce con tutte le conseguenze che comporta.

Un evento davvero traumatico per l’intera famiglia, compresa la sua sorellina Alessia ormai adolescente. Un dolore che solo un genitore può comprendere, che spezza il cuore e necessita di una grande forza di volontà per essere superato. E proprio grazie a questa grande grinta che caratterizza entrambi i genitori di Gabriele, che sono riusciti a superare il dolore attraverso la condivisione della loro grande passione: il viaggio. Infatti, dopo un periodo di profonda crisi in cui il mondo sembrava essersi abbattuto sulla loro casa, l’amore che c’è tra Michele e Chiara e il coraggio di affrontare insieme anche questa tempesta, li ha portati alla rinascita.

 

La nascita di famiglia in fuga.com, quando il coraggio supera ogni sfida

Si, il blog famigliainfuga.com nasce proprio da una storia difficile come molte delle imprese straordinarie, perché condividere le proprie passioni in modo positivo e costruttivo non può che dar vita a grandi emozioni. Da quel momento, Michele ha deciso di raccogliere in modo sistematico tutti gli itinerari di viaggio realizzati e in corso di programmazione, raccontando con grande ilarità e simpatia le avventure vissute. Fotografie, utility, percorsi interessanti e attrazioni con relativi orari e costi di entrata, un vero e proprio scrigno di informazioni per tutte le famiglie in viaggio con bambini al seguito.

Ogni famiglia, infatti, sa bene che muoversi in 3 e in 4 con bambini e adolescenti può essere molto difficile, dal momento che ciascuno rivendica le sue esigenze e preferenze e non si è sempre dell’animo giusto per accontentare tutti. L’idea di condividere le proprie esperienze raccontando dei percorsi che prevedono spiagge, musei, strade e ristoranti è stata davvero un’ottima idea, considerato anche il tipo di linguaggio utilizzato dall’autore, fresco e sempre dal punto di vista di un genitore.

Questa è la grande forza del blog famigliainfuga.com, non uno sterile racconto dei luoghi visitati né un tono saccente di chi ha battuto tante bandiere e crede di saperne più degli altri. Un tono amichevole, la voce di una mamma e di un papà che viaggiano soprattutto in camper, affrontando le mille difficoltà di muoversi con i figli e con un bimbo che ha una problema particolare, che deve essere tenuto sempre sotto controllo.

Le mete trattate nel blog vengono raggiunte in aereo o in nave ma soprattutto in camper, questo è il mezzo di trasporto preferito, a giusta ragione, dalla famiglia Valente. Camper, infatti, fa rima con comodità e spensieratezza, non ci si deve preoccupare di trovare un albergo e nemmeno il ristorante, perché hai un’intera casa a disposizione e puoi gestirti secondo le tue necessità e quelle dei ragazzi.

Il camper è perfetto per Gabriele e per tutti i bambini che non vogliono sentirsi soldatini che obbediscono nelle mani di una guida che ti organizza ogni giornata, ma libertà e avventura. Da non sottovalutare il grande vantaggio del camper che è quello di viaggiare a basso costo, perché diciamolo pure, questa resta sempre la soluzione più economica per coloro che si muovono molto durante l’anno e con famiglia al seguito.

 

Le sezioni del blog: bimbi con la valigia sempre pronta

Il blog è diviso in svariate sezioni, come quella che tratta dei mercatini d Natale più belli da visitare o i suggerimenti per viaggiare con bambini nel massimo comfort, tanti consigli per scoprire il mondo con dei piccoli sempre pronti all’avventura. Ottima la divisione delle destinazioni in continenti, all’interno dei quali si trovano le mete già battute con i suggerimenti sui ristoranti più consigliati e le destinazioni da non perdere. Spiagge, parchi, montagne, escursioni, percorsi culturali e tanti altri consigli che solo chi ha già visitato quel posto può conoscere e condividere, offrendo il proprio aiuto in caso di domande o dubbi.

E come ogni famiglia amante dei viaggi che si rispetti, è già in programma la prossima destinazione: Capo Nord in Norvegia. Una meta che raggiungeranno nell’estate del 2021 rigorosamente in camper e che durerà un intero mese, una destinazione impegnativa per la quale sono già in corso programmazioni e soste, tutte da visitare.

La stagione estiva sarà sicuramente di aiuto per conoscere le città più belle del Nord Europa, considerato che partendo dall’Italia, per raggiungere Capo Nord nella punta più lontana della Norvegia, dovranno battere bandiera tedesca, stoccolmese e finalmente quella norvegese. Un viaggio itinerante, dunque, che contemplerà città meravigliose tutte da vedere, tramonti da fotografare con grandi avventure all’orizzonte, meravigliosi cieli da ammirare e panorami unici al mondo. Un blog davvero utile per tutti i genitori in fuga dalla quotidianità, una guida che spicca per la passione con cui è gestito e per la simpatia degli autori che sanno affrontare con positività e grinta tutti gli argomenti trattati.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright 2019 | Theme By WPHobby. Proudly powered by WordPress